Fragiliparole

Italia: Benvenuti nella giungla della musica dal vivo

By 26 agosto 2013 No Comments
no image added yet.

La_leggenda_del_pianista_sull'oceano_018

Sono rientrato al lavoro. Entrambi. Non prendiamoci in giro, per chi non lo sapesse lavoro anche io. Certo, non farò come una certa persona che ha dichiarato “pubblicamente” che è costretta a lavorare ma vorrebbe solo suonare nella vita (grazie al cazzo, a chi non piacerebbe?). Io sto bene così. Ho la mia doppia vita tra lavoro e musica e per nulla al mondo farei a cambio. Ma torniamo a noi. Riaccendo il computer ed inizio a girare per la rete e mi imbatto in questo articolo che millanta molte agevolazioni per la musica dal vivo al di sotto dei 200 partecipanti (soglia nella quale si trovano migliaia di gruppi emergenti in Italia). Decido di approfondire la cosa e andare più a fondo. Trovo in rete un altro articolo che vi citerò per intero sottolineando la parola RESPINTO:

SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Proposta di modifica n. 11.0.1 al DDL n. 974

 

11.0.1 (testo 2)

MARCUCCIPUGLISIDI GIORGIIDEMMARTINIMINEOTOCCIZAVOLIGINETTIALBANO

RESPINTO

Dopo l’articolo 11, inserire il seguente:

«Art 11-bis.

(Semplificazioni per lo spettacolo dal vivo)

1. Al Testo Unico delle Leggi di pubblica sicurezza, di cui al R.D. 18 giugno 1931, n. 773, apportare le seguenti modificazioni:

a) all’articolo 68, primo comma, è aggiunto in fine il seguente periodo: “Per eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si sviluppano entro le ore 24 del giorno di inizio, la licenza è sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività di cui all’articolo 19 della legge n. 241 del 1990, e successive modificazioni e integrazioni, presentata alla Sportello Unico per le Attività Produttive o ufficio analogo.”

b) all’articolo 69, primo comma, è aggiunto in fine il seguente periodo: ”Per eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si sviluppano entro le ore 24 del giorno di inizio, la licenza è sostituita dalla segnalazione certificata di inizio attività di cui all’articolo 19 della legge n. 241 del 1990, e successive modificazioni e integrazioni, presentata allo Sportello Unico per le Attività Produttive o ufficio analogo.”

c) all’articolo 71, primo comma, dopo la parola: “licenze” sono aggiunte le seguenti: “e le segnalazioni certificate di inizio attività’.”.

Avete letto? Tutto ciò sembra che sia nato dalla proposta fatta da Boeri mesi fa e della quale parlai anche io qui. Perchè ho voluto segnalarlo? Principalmente per un motivo: la divulgazione della realtà ed il dato di fatto, ossia che il decreto è stato respinto. Scorrendo i vari commenti dell’articolo originale, come al solito, ho notato il solito tran-tran all’italiana sempre pronto ad elogiare qualsiasi cosa gli si metta sotto i baffi senza approfondire nulla…e sono stanco di tutto questo. Molto stanco. Io non so semmai torneranno i grandi tempi che videro il Pavarotti&Friends, gli U2 live a Modena, i Rolling Stones a Napoli etc…etc…ma sta di certo che finchè non ci sarà una seria svolta all’interno delle norme SIAE non andremo da nessuna parte e sarà logico pensare (come sto facendo anche io), che la cosa migliore sia organizzarsi dei “viaggi-concerto” all’estero nei quali realizzare ben due sogni: suonare davanti ad un pubblico curioso ed attento all’ascolto ed entrare a contatto con una realtà ben differente dalla nostra visitandola, vivendola, portandosi dietro un nuovo bagaglio culturale ma non solo. E voi come la pensate? Andate alla ricerca di nuove sonorità? Vi incuriosisce scoprire dischi inediti? Oppure siamo destinati a vivere del famoso minuto di ascolto e via su Spotify?

Bentornati a tutti comunque! Ed anche se posso esser sembrato leggermente deluso o depresso, sono l’uomo più felice del mondo. E presto inizierò a lavorare ai brani del nuovo disco che è maturato durante questa lunga estate di riflessione.

A presto!

Lascia un commento con Facebook o altri Social:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi