Fragiliparolenellamiatesta

Qualcosa di incredibile succede in Turchia

By 13 giugno 2013 No Comments
no image added yet.

turchia

Girovagando su twitter ha colto la mia attenzione un link molto particolare; segnalava che in Turchia sta succedendo qualcosa di incredibile e pazzesco che mai nessuno avrebbe mai previsto. Milioni di persone in tutto il paese si stanno riversando in strade, piazze, ovunque per protestare contro le politiche di repressione dell’attuale governo di Erdogan. Credo che i media tradizionali, come sempre d’altronde, non ne stiano parlando nel modo giusto. Ecco, voglio partecipare attivamente anche io a questa informazione libera che ci permette di contrastare, per quel che possiamo, un sistema che sta facendo acqua da tutte le parti ormai(capitalismo).

Vi cito una parte dell’articolo 

“Non era pianificato, noi non l’avevamo organizzato. Eravamo tutti seduti nelle nostre stanze e stavamo guardando in Halk TV e leggendo su Twitter cosa veniva fatto a dei pacifici manifestanti.

Nessuno di noi ci ha pensato troppo, abbiamo messo le scarpe e siamo corsi in aiuto. Neanche in molti anni da studente, avevo preso parte ad una manifestazione. Ma questa era così naturale e spontanea che non pensi neanche più alla tua sicurezza. E’ così strana quest’esperienza… TUTTI SONO UNO

Cari amici, io e molti milioni di persone siamo qui e ora posso dirvi che la sensazione è assolutamente magnifica… Il POTERE e l’UNICITÀ’… ed è tutto così semplice e così veloce… solo quando sei stato risvegliato, realizzi, che il potere è sempre stato lì e che l’avevamo semplicemente dimenticato… SVEGLIATEVI… quello che sta succedendo oggi qui, accadrà domani nel tuo paese, il gioco è lo stesso… quello che mi sta affascinando e sconcertando è il potere che abbiamo – il loro sistema è così facile da buttare giù, come una casa di carte da gioco quando ne levi solo una.

In Amore”

Molti si chiederanno “Ma tu che sei un musicista, cosa te ne interessi a fare?” Beh…me ne interesso perchè voglio che mio figlio tra vent’anni viva in un mondo migliore di questo, che possa scegliere il suo futuro, studiare, crescere, con dei valori concreti.La mia generazione (1980-1985) credo abbia l’obbligo morale di fermare tutto questo scempio che è stato fatto nell’ultimo decennio a livello sia culturale che scolastico. Ed è così semplice. Ognuno di noi ha un potere enorme, come dice l’articolo che ho citato: TUTTI SONO UNO.
E quindi che fare? Iniziate a cambiare in voi stessi. Iniziate a vivere nell’onestà dando il buon esempio a tutti. Combattete i disonesti. E tante, tante, tante altre cose…ma da qualcosa si dovrà pur iniziare no?

Con affetto,

Delord

 

Fonti: informarexresistere.fr
rp-online.de
dionidream.com

Lascia un commento con Facebook o altri Social:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi